Scritto da Dott. Alberto Beconcini

Molto spesso sentiamo dire dalle persone che si allenano in palestra frasi come:
È meglio allenare prima gli addominali alti oppure gli addominali bassi?
Facciamo chiarezza:
Non esistono gli addominali alti e gli addominali bassi ma esiste un lungo e voluminoso muscolo chiamato retto dell’addome come si vede chiaramente nella tabella seguente

Questo muscolo è una lunga e spessa striscia carnosa che si estende nella parte anteriore della parete dell’addome per tutta la sua altezza.
Esso origina con tre digitazioni carnose che in senso latero mediale si attaccano rispettivamente sulla V,VI,VII cartilagine costale; discende in basso, restringendosi ed ispessendosi termina poi con un robusto tendine che si impianta sul pube tra il tubercolo e la sinfisi.
Questo muscolo è interrotto da tre o quattro striscie tendine trasversali, denominate iscrizioni tendinee.
Queste iscrizioni tendinee sono quelle che in soggetti allenati fanno prendere a questo muscolo la sua sua classica forma a “scacchiera”.
Questa descrizione anatomica evidenzia molto semplicemente la struttura di questo muscolo che evidentemente è un unico muscolo!!
Inoltre avendo la stessa origine e la stessa inserzione è impossibile pensare che si possa allenare solo la parte superiore(come nel caso dell’esercizio di sollevamento spalle con mani dietro la nuca da decupito supino dove la parte di origine del muscolo è quella di inserzione lavorano chiaramente insieme nella stessa maniera)
Le iscrizioni tendinee inoltre(più ravvicinate nella parte superiore e meno nella parte inferiore) evidenziano la natura anatomica di questo muscolo più ” pronunciata” nella parte superiore meno in quella inferiore.
Azione: Il muscolo retto dell’addome abbassa le coste , è quindi un muscolo espiratore.
Flette le porzioni toraciche e lombare della colonna vertebrale.inoltre comprime i visceri addominali.
Proprio per la sua azione il muscolo retto dell’addome se esercitato correttamente può aiutare ad alleviare il mal di schiena in soggetti poco condizionati a livello muscolare.

addominali